NTA

NTA 38

<< 3.7. Fontanili e canali naturalizzati | NTA Indice | 3.9. Percorsi di interesse storico-paesistico >>

3.8. Canale scolmatore e altri canali artificiali

IL PR individua il Canale Scolmatore delle Piene di Nord-Ovest e il sistema del reticolo irriguo, per la rilevanza paesaggistica ai fini della leggibilità della struttura territoriale e quali elementi testimoniali del paesaggio agrario.

Gli obbiettivi di tutela sono finalizzati alla conservazione del sistema irriguo complessivo in modo da:

  • conservare l’integrità dei manufatti attraverso interventi di ripristino e restauro dell’alveo, strade alzaia, chiuse, bocche di presa, attraversamenti;
  • promuovere interventi di manutenzione e recupero ambientale;
  • potenziare la percorribilità delle sponde, al fine di incentivare la fruizione ricreativa.

Lungo il canale scolmatore, fuori dal perimetro del centro abitato, così come delimitato con deliberazione della Giunta Comunale n. 453 del 30 giugno 1993, è vietata l’edificazione per una fascia di m. 51 misurati dall’asse del canale; entro il perimetro del centro abitato, è vietata l’edificazione per una fascia di m. 41 misurati dall’asse del canale.

Per gli altri canali sono imposti i limiti di arretramento alla nuova edificazione per una profondità di m. 10 dal piede dell’argine esterno per i corsi d’acqua arginati o dal ciglio esterno per i canali in trincea. Sono vietate le opere di copertura. di intubamento. di rettifica degli alvei e la manomissione o riduzione della vegetazione ripariale.

<< 3.7. Fontanili e canali naturalizzati | NTA Indice | 3.9. Percorsi di interesse storico-paesistico >>